Menu Chiudi

Che fascia uso dalla nascita?

Che fascia uso alla nascita?

Una delle domande in assoluto più gettonate tra i genitori che si approcciano per la prima volta al Babywearing è: che fascia dalla nascita?

fascia rigida alla nascitaI genitori trovano tantissime informazioni, spesso anche fuorvianti ovunque sul web, da consigli di mamme o anche di consulenti. Non sempre riescono comunque a venirne a capo perché il mondo del babywearing visto da fuori può sempre molto vasto quindi cerchiamo qui di ricapitolare un po’ che fascia dalla nascita possiamo usare.

Partiamo dal presupposto che esistono diverse tipologie di fasce adatte dalla nascita ed esistono anche altre soluzioni più di nicchia e non sempre praticabili ma che comunque possono andare bene.

 

Fascia dalla nascita: fascia elastica

Il primo supporto che vediamo dalla nascita è la fascia elastica. La fascia elastica è un rettangolo o parallelepipedo di tessuto di cotone, spesso misto ad elastane o spandex ma anche bamboo o tencel, lungo 5 mt circa. Come dice il suo nome, questo tipo di fascia è elastica, sia tirandola orizzontalmente che verticalmente.

fascia elastica alla nascitaQuesta sua elasticità la rende perfetta con i neonati, ancora di più con i prematuri perché si adegua perfettamente al corpo del bambino seguendo ogni curva, movimento, respiro senza costringere troppo ma avvolgendo con ben 3 strati di stoffa il suo corpo. Risponde perfettamente al bisogno di contenimento e contatto del nostro bambino in una maniera tale da fargli pensare di trovarsi nuovamente all’interno dell’utero della mamma.

Con questa fascia è prevista una sola tipologia di legatura, il triplo sostegno preannodato, in quanto l’estrema elasticità del tessuto ha bisogno di più strati per essere sicura ed avvolgere correttamente il nostro bambino. E’ una legatura che si può fare una volta e poi tenere addosso come un vestito per mettere e togliere il nostro bambino ogni volta che ne sentiamo il bisogno. E’ comoda per le mamme proprio perché, in un momento così delicato per loro, non hanno bisogno di concentrarsi più volte durante il giorno, magari anche in momenti di pianto del loro bambino, per rifare ogni volta la legatura.

Il contro di questa fascia è sempre la sua elasticità perché dopo qualche mese inizia a cedere il tessuto sotto il peso del bambino e va sostituita da una fascia rigida o da un altro supporto strutturato.

Fascia dalla nascita: fascia semi-elastica

Un altro supporto consigliato alla nascita è la fascia semi- elastica. C’è ancora moltissima confusione su questo genere di fasce perché spesso, anche le consulenti o chi le rivende non sa comprendere la differenza tra elastica e semi-elastica.

fascia elastica alla nascitaLa fascia semi-elastica, rispetto ad un’elastica, tirandola verticalmente, per il senso della lunghezza, avrà poco gioco e rimarrà molto stabile. Per questo motivo possiamo usare la fascia semi-elastica come fosse una fascia rigida (di cui parliamo tra poco) e fare le stesse legature.

E’ una fascia alla nascita comoda perché molto morbida, calda e coccolosa. In questo caso abbiamo la possibilità di sfruttare diverse legature, anche se dalla nascita ne abbiamo una che è più consigliata delle altre per la sua semplicità e perché risponde alle esigenze del neonato senza forzarlo in determinate posizioni che potrebbero risultare scomode.

Rispetto alla fascia elastica, la semi-elastica cede molto meno con il peso del bambino e ha quindi una vita più lunga anche se non lunga come una fascia rigida.

Fascia dalla nascita: fascia rigida

La fascia rigida o tessuta è un rettangolo o parallelepipedo che può essere composto di base da cotone oppure mischiato con altri filati come bamboo, lana, tencel.

La fascia rigida rispetto alle altre ha anche le taglie e un’ altra caratteristica che è la grammatura. La grammatura è il peso per metro quadrato della fascia. Una grammatura bassa sotto i 230 gr/m2 è molto sottile e leggera, una grammatura media che va dai 240 ai 280 è una fascia adatta a tutto il percorso, dalla nascita in poi mentre la grammatura alta è sopra i 280 gr/m2 ed è una fascia più spessa o comunque più pesante.

fascia rigida alla nascitaLa fascia rigida dalla nascita più consigliata è in 100% cotone, grammatura media 250/260 gr/m2. Questo perché il cotone è sempre, in ogni stagione, perfetto da usare, è un tessuto che sostiene bene ma è anche molto morbido quindi alla nascita avremo la giusta avvolgenza e con i bimbi più grandi avremo il giusto sostegno.

Un altro tessuto perfetto per le fasce rigide dalla nascita è il misto bamboo perché molto morbido, leggero e fresco. Si trova infatti solitamente in bassa grammatura. Quando il bimbo inizia a crescere si tende a cambiare tessuto perché il bamboo è un tessuto scivoloso e si fa più fatica a legarlo.

Anche le fasce misto lana sono perfette dalla nascita e, nonostante si pensi il contrario, sono ideali tutto l’anno, calde in inverno e in estate non pesanti come si può pensare. La lana tra l’altro trattiene il profumo della mamma e funge da vero e proprio secondo utero dopo che il bimbo è nato.

Il misto tencel è un tessuto abbastanza recente nel campo delle fasce e, in quanto a freschezza e leggerezza è molto simile al bamboo. E’ però molto più sostenitivo quindi adatto ad essere utilizzato per molto più tempo.

Abbiamo quindi moltissima scelta alla nascita per il nostro bambino in quanto a fasce rigide. Ma esistono altre soluzioni?

Fascia dalla nascita: ring sling

La ring sling è una fascia corta, circa 2 mt di lunghezza con cuciti 2 anelli da una parte.

ring alla nascitaNon viene spesso consigliata dalla nascita perché serve una buona manualità nell’utilizzo delle fasce e anche magari l’aver già portato un altro bambin0. Questo perché la ring sling non ha stoffa di sicurezza che passa sotto le gambe del bambino ma l’unico sostegno è la stoffa che passa dietro la sua schiena e sotto le sue ginocchia. Per questo motivo è una scelta che di solito fanno genitori già esperti e che sanno già usare questo tipo di fascia. 

In quanto a tessuti anche qui possiamo optare per un 100% cotone, un misto bamboo, lana o tencel.

Supporto dalla nascita: il marsupio

marsupio alla nascitaIl marsupio è il supporto che più viene chiesto alle consulenti dalla nascita. Questo perché il genitore ci vede un supporto veloce da indossare, da mettere di volta in volta, veloce da far usare al papà e comodo.

Nonostante queste premesse siano corrette, il marsupio è tendenzialmente sconsigliato alla nascita in quanto ha caratteristiche un po’ troppo standard e rigidità che in un neonato sarebbe meglio evitare. La seduta spesso troppo larga, il pannello spazioso o aperto sui fianchi, poco supporto per la testa fanno sì che gran parte dei marsupi non sia davvero adatto alla nascita.

Ne esistono comunque versioni create ad hoc per i neonati ma il consiglio è sempre quello di affidarsi ad una consulente che si intenda di marsupi ergonomici e chiedere consiglio in questo specifico caso. 

Cerchiamo comunque di non demonizzare il supporto perché, mio personale pensiero da mamma e da consulente è che “meglio portare che non portare!”.

 

Avete visto con quanti supporti diversi si può portare alla nascita? E voi quale avete scelto?

Condividi questo post

Please follow and like us:
Pin Share