Menu Chiudi

Babywearing e movimento

Il babywearing e il movimento

Quale correlazione abbiamo tra babywearing e movimento? Nello scorso articolo sul babywearing abbiamo parlato di contatto, della sua importanza. Il contatto è il primo elemento del babywearing, c’è poi il movimento, di cui parliamo proprio qui. Spesso capita che pensiamo “il mio bimbo si sveglia appena mi siedo, appena mi fermo, come mai?”. Te lo spiego qui!

Cos’è il movimento?

Il movimento è semplicemente il cambio di posizione rispetto ad un’altra. 

Fin da quando il feto si trova nel nostro utero, compie tantissimi movimenti per sviluppare ossa forti e muscolatura. Il feto si deve quindi muovere attivamente per svilupparsi al meglio ed allenare la muscolatura. Nella fase prima della nascita il bambino si adatta allo spazio che è rimasto e si concentra sullo sviluppo dei movimenti di mani, piedi e viso e impara a seguire i movimenti della madre, cosa che lo aiuterà anche dopo la nascita.

Il nostro bambino è nato e deve subito lottare contro una cosa che noi adulti diamo per scontata ma che per lui non lo è: la forza di gravità. Si poteva muovere nell’utero senza troppi problemi e invece nell’ambiente in cui si ritrova, non ha più quella facilità di movimento che aveva prima, non può più spingersi con un piede e roteare per esempio.

Non ha più un posto che si adatta al suo corpo e ai suoi movimenti ma si trova su una superficie piana, che non si muove. L’esperienza del movimento alla nascita può essere così spaventosa per i bambini da diventare fonte di stress. Si è infatti visto che il bambino sta meglio, è più tranquillo, stando addosso alla sua mamma fin dal primo momento.

Perché babywearing e movimento fanno bene al bambino?

Quando teniamo in braccio il bambino o in fascia, ci verrà spontaneo cullarlo, muoverci, dondolarci e il nostro bambino non ne risente ma anzi, si calma e si addormenta. E’ una cosa biologica, insita nel nostro DNA perché è il segnale che va tutto bene perché il bambino sa di trovarsi addosso al proprio genitore e quindi al sicuro. Quando il bimbo è appena nato, noteremo infatti che appena tentiamo di sederci con il bimbo in braccio o in fascia, questo si sveglierà. L’immobilità è per lui segno di pericolo. E’ una cosa che ovviamente con il tempo passa ma prepariamoci a dei primi mesi in movimento.

Quando portiamo e camminiamo, il movimento è ritmico e dopo poco il respiro, i passi, il battito cardiaco si stabilizzano e in questo modo il nostro bambino si rilassa ed addormenta. Per sfruttare il movimento e i suoi benefici, hanno anche inventato… la culla! Era una grande invenzione perché procurava ai bambini una buona stimolazione sensoriale.

Quando abbiamo parlato nel nostro articolo dei benefici del portare abbiamo anche visto che l’essere portati e il movimento aiutano lo sviluppo motorio del bambino, non nel senso che cammineranno prima ma che saranno più sicuri nei movimenti.

Un’altra cosa importante legata al babywearing e movimento è che il bambino viene stimolato in modo massiccio perché può toccare ed essere toccato, può udire le voci, sentire i movimenti del corpo del genitore, muoversi lui stesso, annusare e vedere. Una stimolazione a 360° solo stando addosso alla madre o al padre.

Perché babywearing e movimento fanno bene a chi porta?

Il movimento non è solo un toccasana per i nostri bambini ma lo è anche per chi li porta. Questo perché con il babywearing possiamo muoverci con più semplicità dentro e fuori casa, senza preoccuparci di strade sconnesse, scalinate e spazi stretti dove il passeggino non passa.

Diventa fondamentale soprattutto per le madri che spesso e volentieri, i primi tempi, passano la maggior parte del loro tempo in casa con il neonato. In questo modo hanno la possibilità di uscire, interagire senza difficoltà.

Il babywearing e il movimento ci aiutano anche a cambiare le nostre abitudini magari sedentarie perché camminiamo di più, facciamo attività, ci spostiamo. Lo sapete che con il babywearing si possono fare vere e proprie attività sportive come danza, yoga, kangatraining? Ne parleremo presto!

Condividi questo post

Please follow and like us:
Pin Share